ASSOCIAZIONI FANTASTICHE … E COME TROVARLE

Stimolare la partecipazione studentesca alla vita associativa garantendo una migliore pubblicità e una semplificazione delle procedure.
La proposta è volta a tutte le associazioni del Politecnico presenti e future. Proponiamo di fare sistema, di metterci in rete. La tematica è semplice: favorire l’associazionismo, favorire il “fare sistema tra studenti”, dando più visibilità alle associazioni e semplificando le procedure che le relazionano con il Politecnico

 

ASSOCIAZIONI VIVE

 

SPAZI PER LE ASSOCIAZIONI

All’interno del Politecnico attualmente le associazioni non hanno una casa. Proponiamo di identificare degli spazi nei diversi campus dove si possano collocare le sedi delle associazioni, utili per incontrarsi a organizzare la vita associativa o anche solo per lasciare il materiale necessario per le proprie attività.

 

 

PRENOTAZIONE SPAZI

Impieghi più tempo per prenotare un’aula rispetto ad organizzare le attività di un anno intero? Proponiamo di semplificare la procedura di prenotazione degli spazi tramite un sistema che permetta di avere in anticipo visibilità sull’occupazione delle aule e che una volta scelto uno spazio libero debba solo ricevere autorizzazione sul contenuto dell’evento (in tempi certi!). Per le attività finanziate tramite Bando Attività Culturali l’autorizzazione deve essere automatica.

 

 

REVISIONE BANDI

Le attività proposte a Bando sono ora valutate dai rappresentanti degli studenti (le cui stesse Liste partecipano al Bando) senza dei veri criteri oggettivi. Proponiamo di introdurre dei parametri oggettivi tramite cui valutare a punteggio le proposte sotto i diversi aspetti che le possono caratterizzare. Proponiamo inoltre di procedere alla digitalizzazione della presentazione delle attività, per ridurre i cumuli di carta prodotti dall’Ufficio (diversi faldoni ad ogni Bando!) e semplificare le procedure.

 

 

“MANUALE DELLE PROCEDURE”

Le procedure che regolano i rapporti tra le associazioni e i diversi Uffici del Politecnico devono essere chiare e scritte, non lasciate al passaparola. Questo per permettere a tutte le associazioni, anche quelle più nuove e senza esperienze al Politecnico, di poter svolgere al meglio le proprie attività.

 

 

RIMBORSO DIRETTO ALLE ASSOCIAZIONI

Per evitare di dover accollare al responsabile delle attività culturali entrate/uscite legate all’attività dell’associazione proponiamo di rendere possibile il rimborso delle spese per le attività finanziate a Bando direttamente su un conto corrente intestato all’associazione stessa, proponendo anche una convenzione con la Banca Popolare di Sondrio (tesoreria del Politecnico) per poterlo eventualmente aprire senza spese di gestione.

 

 

ASSOCIAZIONI VISIBILI

 

INTERAZIONE CON I CORSI DI STUDIO

Le associazioni sviluppano molto spesso degli interessi legati a ciò che si impara troppo spesso in maniera solo teorica a lezione. Per questo riteniamo importante favorire una sempre maggior contaminazione della didattica dei diversi corsi di studio con attività proposte anche dalle associazioni studentesche.

 

 

SPAZI PER LA COMUNICAZIONE

Proponiamo di dedicare degli appositi spazi all’interno dei campus dove poter esporre materiale informativo relativo alle attività delle associazioni. Inoltre chiediamo che l’Ateneo supporti la pubblicizzazione degli eventi promossi dalle associazioni tramite tutti i suoi canali, non solo tramite il Politamtam (sito eventi, newsletter, social, …)

 

 

MINI FONDO PER SOSTEGNO ATTIVITA’ ORDINARIA

Come per le Liste dei rappresentanti studenteschi, proponiamo la creazione di un fondo destinato alle eventuali spese di funzionamento delle associazioni. Riteniamo infatti importante che l’Ateneo aiuti le associazioni nelle piccole spese legate all’attività ordinaria e di promozione delle proprie attività (es.: bandiere, magliette, cancelleria, gestione sito, etc…)

 

 

CONSIGLIO DELLE ASSOCIAZIONI

Infine riteniamo importante che le associazioni si ritrovino spesso tra loro per coordinare le proprie attività all’interno del Politecnico. A questo proposito proponiamo la creazione di un “consiglio delle associazioni” composto dai presidenti e dai responsabili attività culturali di tutte le associazioni che elegga un Presidente delle Associazioni. Il Presidente avrà poi diritto di partecipare alle riunioni della Commissione Permanente Studenti, in particolare quando questa abbia all’ordine del giorno discussioni legate alle associazioni.