Ingegneria dei Sistemi

La seconda Scuola di ingegneria è probabilmente la più disomogenea tra le diverse Scuole del Politecnico, racchiudendo le tipologie più disparate di ingegneri: dai gestionali (disprezzati dai più con l’appellativo di mezzi-ingegneri, ma da sempre invidiati per le prospettive lavorative), ai fisici e matematici e infine agli ingegneri biomedici.

Dietro il nome oscuro di “ingegneria dei Sistemi” si cela il tentativo di individuare un comune progetto culturale a fondamento di percorsi didattici molto differenti: questa forzatura ha il pregio di rendere il nostro lavoro di rappresentanti ancora più appassionante, costringendoci ad interessarci a corsi di studio dalle caratteristiche così diverse e per certi versi antitetiche.

Sul menu a destra potrete trovare l’elenco dei rappresentanti della Scuola, “cosa facciamo” le news dagli organi in cui ci avete eletto, il programma con cui ci siamo presentati alle elezioni dell’aprile del 2011, il link al sito di Scuola e ai dipartimenti collegati ai nostri corsi.