Evento rinviato

Causa epidemia Covid-19 l’evento è stato rinviato al prossimo semestre.
Seguiteci sui nostri canali social per i futuri aggiornamenti!

Convinti che il Teatro sia uno strumento che riesce ad affrontare temi seri della vita facendoci riflettere senza annoiare, organizziamo anche quest’anno una nuova edizione della Rassegna di Teatro Civile, portando il teatro nel cuore del Politecnico e rendendolo accessibile a tutti!

Il progetto si basa infatti sulla nostra concezione di università pubblica, intesa non solo come luogo di formazione tecnico-teorica ma come spazio per la comunità, luogo di confronto e di cultura da cui studenti e cittadini possano attingere liberamente per crescere intellettualmente e politicamente. 

Gli spettacoli in programma infatti avranno tematiche fortemente attuali, di carattere civile, etico e socio-politico, e al termine di ognuno di essi cercheremo di lasciare uno spazio di dibattito e discussione con gli attori.

Gli appuntamenti sono i seguenti:

• 17 marzo
“La Ri(e)voluzione“, con Mohamed Ba e Monica Bandella

21 aprile
Fail”, con Francesca Franzè e Michele Mariniello

• 5 maggio
Il Matto $” con Massimiliano Loizzi 

Gli spettacoli si terranno al Politecnico di Milano, in Aula De Donato, Edificio 3, Piazza Leonardo da Vinci 32. L’inizio è previsto alle ore 20:45.

INGRESSO GRATUITO

Evento Facebook: (in aggiornamento)

Per info contattateci a info@ternasinitrorsa.it o sulla nostra pagina facebook.

Iniziativa realizzata con il contributo del Politecnico di Milano.

Descrizione degli spettacoli: (in aggiornamento)

  • “La Ri(e)voluzione 

Questo spettacolo mette a nudo il difficile rapporto tra l’Occidente e l’Africa. Attraverso un discorso immaginario tra Thomas Sankara, leader carismatico africano e la giornalista si cerca di mettere a nudo gli ostacoli che non permettono al sud del mondo di evolversi.

  • “Fail”

Nel contesto della crisi economica viene portato in scena il drammatico rapporto tra un padre, che ha perso la sua azienda, e sua figlia.

  • “Il matto _”

Questo spettacolo è un’indagine sulle menzogne di Stato e sull’uso deviato dei mezzi di comunicazione di massa. Attraverso un tragicomico e folle processo Loizzi mette in luce le pecche grottesche della giustizia italiana. 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: