FAQ Polimi

Benvenuti nella sezione del nostro sito dedicata a rispondere alle vostre domande.

DSU
Che cos’è la DSU?

Consiste nei contributi per l’alloggio in affitto o in residenza a tariffa agevolata (borsa di studio), i servizi di ristorazione (buoni pasto), l’integrazione Borsa per Mobilità Internazionale (Erasmus) e il Premio di Laurea.

Chi ne ha diritto?

Sono ammessi tutti gli iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico, iscritti LM nel II semestre, corso di specializzazione o dottorato di ricerca (se non beneficiari di borsa di studio o assegno di ricerca). Non sono ammessi coloro che non sono iscritti o si sono iscritti in ritardo rispetto alle scadenze (o che abbiano pendenze economiche con il Politecnico). Non sono ammessi studenti stranieri in scambio internazionale e gli studenti già in possesso di un titolo equivalente alla laurea per cui si è iscritti.

Dove trovo il bando e le scadenze?

Trovi il bando, le principali scadenze e informazioni sul sito dell’Università https://www.polimi.it/studenti-iscritti/tasse-borse-e-agevolazioni-economiche/il-diritto-allo-studio-universitario-dsu/

Come devo richiedere la borsa?

a. Richiedere l’attestazione ISEE valevole per le «prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario» presso INPS;
b. Accedere ai tuoi Servizi online e quindi all’apposita form che si trova presso: Agevolazioni e Convenzioni > Presentazione domanda Benefici Diritto allo Studio;
c. Compilare la form ed inviare;
d. Salvare la ricevuta.

NB: la domanda deve essere inviata entro la data di scadenza, anche se non si è ancora immatricolati.
Il beneficio va confermato, altrimenti bisogna restituire tutto quanto ricevuto, compresi buoni pasto e tasse da cui si era esonerati.

Quando devo richiedere la borsa?

L’ISEE si inserisce nell’apposita area dei servizi online solitamente nel periodo febbraio-marzo, perché necessario anche al calcolo della 2a rata. Bisogna poi fare richiesta per la DSU nel periodo appropriato (controllare ogni Anno Accademico le scadenze).

Requisiti per fare richiesta?

a. Requisiti di reddito: ISEE ≤ 23.000,00€ e ISPE ≤ 50.000,00 € (NB. Basta superare uno dei due limiti per essere esclusi dal beneficio!).

b. Requisiti di merito per il primo anno: si ha sbarramento per tutti coloro che hanno OFA all’immatricolazione (escluso OFA di Inglese), inoltre per i corsi di Design e Urbanistica si deve avere voto al test di ammissione ≥ 60/100, mentre per i corsi di Progettazione dell’Architettura e Ingegneria Edile e Architettura si deve avere voto al test di ammissione ≥ 54/90.
Per la conferma del beneficio bisogna conseguire un minimo di crediti entro il 10 agosto dell’Anno Accademico del Bando.
Per gli studenti iscritti al 1o semestre:

  • ≥ 35 CFU nelle scuole di 3I, ICAT e AUIC;
  • ≥ 40 CFU nella scuola di Design;
    Per gli studenti iscritti al 2o semestre: 
  • ≥ 17 CFU (se hanno un piano con numero di CFU ≥ 17);
  • tutti i CFU del loro piano se piano con CFU < 17;

Per soddisfare il requisito di merito, gli studenti iscritti ai primi anni di tutti i corsi di studio NON possono far ricorso ad alcun bonus di crediti (vedi dopo).

Nota: se ottieni i CFU entro il 30 novembre dell’anno successivo, mantieni la prima rata dsu e l’esonero tasse, ma devi restituire l’affitto della residenza fruito dal semestre precedente e il valore monetario di parte dei buoni pasto usati (controllare date specifiche sul bando).

c. Requisiti di Merito per gli altri anni: non bisogna confermare il beneficio ma serve un minimo di CFU (entro il 10 agosto dell’anno corrente) altrimenti si viene esclusi. In particolare:

  • 3i, AUIC, ICAT:
    LT ≥ 35 CFU (2o anno) e ≥ 90 CFU (3o anno)
    LM ≥ 35 CFU (2o anno) e ≥ 29 CFU (iscritto al 2o semestre)
    • Design:
    LT ≥ 40 CFU (2o anno) e ≥ 90 CFU (3o anno)
    LM ≥ 40 CFU (2o anno) e ≥ 29 CFU (iscritto al 2o semestre)

È possibile fare uso del BONUS di crediti:
• 5 CFU, per il secondo anno accademico
• 12 CFU, per il terzo anno accademico
• 15 CFU, per gli anni accademici successivi

NB: Il bonus si può usare una sola volta per Corso di Laurea (1 volta LT, una LM) e non è cumulabile. Il bonus di crediti va aggiunto ai CFU effettivamente conseguiti esclusivamente per raggiungere il requisito minimo di merito.



d. Altri casi: Per gli studenti con disabilità i requisiti possono essere meno stringenti (verificare i dettagli nel bando corrente), e in ogni caso non sono soggetti alla revoca dei benefici.

Qual è l’importo della Borsa?

I criteri di assegnazione dell’importo sono basati su:

a. Reddito: sono stabilite 3 fasce per valore ISEE (si trovano nell’Integrazione di Bando)

b. Provenienza geografica:
• “in sede”: residente nel comune di Milano
• “pendolare”: residente in comune di Area Urbana, cioè da cui raggiunge la sede in tempo ≤90 min coi mezzi.
• “fuori sede”: non risiede in Area urbana e ha preso alloggio a titolo oneroso con regolare contratto

Come ottengo il riconoscimento dello status di fuori sede?

Automaticamente, chi non è ‘in sede’ viene considerato ‘pendolare’. Per riconoscimento di ‘fuori sede’ bisogna inviare all’ufficio DSU regolare contratto di locazione, con ricevuta di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate (sia in stanza in affitto sia in residenza studenti non del Poli).

NB: se sei in residenza del Poli il riconoscimento ‘fuori sede’ è automatico


La richiesta, con l’allegata documentazione, dovrà pervenire esclusivamente attraverso canale mail.
Nel caso si interrompa il contratto di affitto/posto in residenza si ritorna allo status di ‘‘pendolare’’, ed è necessario dare comunicazione preventiva alla segreteria per non perdere la borsa.

Ho ancora dubbi che non sono riuscito a risolvere con le vostre FAQ: come faccio?

Scrivici alla nostra mail, ai nostri contatti social oppure entra nel gruppo Telegram DSU (borse di studio e residenze) e scrivi lì la tua problematica!
E non dimenticare che l’ufficio DSU ha un suo sito con una chat online e una mail: sono i canali ufficiali e quindi è sempre bene incominciare scrivendo lì, ma sappiamo che gli uffici hanno le loro tempistiche e le loro complicanze quindi se ti senti in difficoltà sappi che i rappresentanti degli studenti sono sempre disponibili a fornirti aiuto e supporto.

Slides Bando DSU

Qui potete trovare le nostre slides dove spieghiamo in breve tutti i passaggi salienti del bando DSU.
Qui il link: Slides DSU.

BUONI PASTO DSU
Come funziona il Servizio di ristorazione per beneficiari DSU?

Si tratta di un buono pasto giornaliero di importo stabilito secondo la categoria del beneficiario (pendolare, fuori sede etc., vedere l’integrazione di Bando) e spendibile solo nelle mense del Politecnico e negli esercizi (ristoranti e supermercati) convenzionati col Politecnico per l’acquisto di beni alimentari.

NB: Non è previsto il cumulo di tali buoni*, quindi ogni studente può usare un solo buono al giorno, e non è possibile cedere ad altri il proprio buono.
*Aggiornamento periodo Covid: a seguito delle restrizioni Covid-19 l’Ateneo ha permesso in via straordinaria il cumulo dei buoni pasto per massimo un’intera settimana. Per maggiori dettagli, consultare questa pagina.

Come spendo questi buoni?

I buoni pasto possono essere spesi solo negli esercizi convenzionati col Politecnico e nelle mense di Ateneo, e solo per l’acquisto di beni alimentari. Per spendere il buono è necessaria la tessera di Ateneo Policard*. In ogni locale convenzionato troverete un POS dove inserire la vostra Policard e con lo scontrino emesso potrete spendere il vostro buono alla cassa.
In alternativa, è possibile pagare usando l’app BluTicket (android|iOS): l’esercente vi chiederà di usare l’app per generare un QR code da poter scansionare per il pagamento (nell’app sezione Pagamento). Attenzione: non tutti gli esercizi convenzionati accettano questo tipo di pagamento.

*NB: Se la vostra Policard è più vecchia di tre anni potrebbe essere necessario richiederne una nuova, altrimenti si rischia che non funzioni per l’erogazione dei buoni.

Dove posso spendere i miei buoni pasto?

I buoni pasto possono essere spesi solo negli esercizi convenzionati col Politecnico e nelle mense di Ateneo. Per un elenco completo di tali locali bisogna accedere all’area “Locali” BluTicket Card (android|iOS) e attivare la geolocalizzazione.
NB: se hai dubbi sull’effettivo numero di locali convenzionati rispetto a quelli mostrati nell’app, puoi controllare questo documento fornitoci dalle segreterie e questo articolo.

Non ho potuto usare i miei buoni pasto: ho diritto a un rimborso?

I buoni pasto costituiscono a tutti gli effetti una trattenuta forfettaria sull’importo della borsa di studio: per vedere l’ammontare dell’importo per ogni categoria vedere l’integrazione di Bando. Pertanto, si tratta di un importo non rimborsabile*.
*Unica eccezione: sono rimborsabili nel caso si partecipi a mobilità internazionale per un periodo superiore ai 2 mesi. In tal caso viene rimborsato un ammontare pari alla quantità di buoni non spesi durante il periodo di mobilità, e solo nel caso in cui non si sia speso neanche un buono durante tutto il periodo di mobilità.

Aggiornamento Covid-19: in via eccezionale, per l’AA 2019-2020 è stato garantito il rimborso dei buoni pasto non usufruiti causa Covid-19 per un ammontare pari al numero di buoni non spesi. Sapremo nel breve termine se lo stesso verrà fatto per l’AA 2020-2021.

Quando comincia/finisce il servizio di ristorazione?

Trovi sul Bando ogni anno il periodo di attività.
Per l’AA corrente è attivo dal 13 novembre 2020 al 12 novembre 2021.
Per gli studenti che percepiscono una borsa di studio semestrale, è attivo fino al conseguimento della laurea e, comunque, non oltre il 28 aprile 2021.
Per gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale a partire dal secondo semestre è attivo dal 1 aprile 2021 al 12 novembre 2021.
NB: Il servizio di ristorazione è SOSPESO per tutto il mese di agosto.

Ero idoneo e ora sono assegnatario: come mi regolo con gli uffici?

Si tratta di una procedura automatica, per cui una volta che viene approvato il riconoscimento “idonei=beneficiari” il tuo ticket verrà automaticamente aggiornato con il nuovo importo. Se riscontri problemi o ritardi una mail all’ufficio DSU o contatta i tuoi rappresentanti.

ISEE, ISPE E CERTIFICAZIONI
Che cos’è l’ISEE?

Indicatore della Situazione Economica Equivalente, si richiede al CAF di riferimento (Sindacati) oppure online sul sito INPS in autonomia.
Bisogna richiedere l’ISEEU, cioè ISEE con la dicitura “si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario”.

 

ATTENZIONE: VERIFICARE NELLO SCADENZIARIO DI ATENEO LE SCADENZE DI PRESENTAZIONE ISEE
https://www.polimi.it/it/studenti-iscritti/calendario-e-scadenze/scadenze/

 

Posso richiedere l’ISEE corrente?

In caso di variazione subitanea del reddito disponibile, si può inserire l’ISEE corrente (e.g. licenziamento di un genitore) o situazioni di difficoltà derivanti dal Covid 19.

Che cos’è l’ISPE? A cosa mi serve?

Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente, si trova nello stesso documento dell’ISEE (si parla di ISPEU per l’ISPE relativo all’ISEEU). E’ un valore necessario per rientrare nei parametri per ottenere la DSU!

CAMBIO CORSO DI STUDI
Chi devo contattare per il cambio di corso?

Esistono dei responsabili per i cambi di corso, si trovano sul sito della tua Scuola.

Importante: cerca i professori del corso di arrivo, non quello di partenza!

Come devo procedere per il cambio di corso?

a. Contatta il referente del tuo corso di arrivo, sicuramente è la persona che saprà aiutarti al meglio.

b. Compila il piano di studi. Come prima cosa confronta il piano degli studi del corso di partenza con quello del corso di arrivo, in particolare:

  1. verifica se ci sono degli esami uguali (stesso codice) o simili (stessi CFU, stesso Settore Scientifico Disciplinare SSD): questi andranno messi come effettivi
  2. tutti gli esami di materiali assenti nel corso di arrivo non saranno convalidati: ti consigliamo di non inserirli
  3. tutti gli esami del corso di arrivo assenti nel corso di partenza possono essere messi in sovrannumero, hai un massimo di 32 CFU.

c. In primavera-estate (in genere maggio-agosto) accedi ai Servizi Online > “Lauree triennali e a ciclo unico: passaggi di corso e ammissione con carriera pregressa”. Devi richiedere la valutazione della carriera, costa 60 € e se valutata positivamente, ti permetterà di evitare di ridare qualche esame l’anno prossimo (per sapere, in caso di esito positivo, quali esami saranno convalidati, il consiglio è di contattare il referente).

Trovi ulteriori informazioni qui: https://www.polimi.it/studenti-iscritti/passaggi-e-trasferimenti/corsi-di-laurea-di-ingegneria/

CONTRIBUTO STRAORDINARIO
Cos’è il contributo straordinario e chi può chiederlo?

ll contributo straordinario è un beneficio che può essere richiesto da studenti iscritti ad un corso di Laurea, Laurea Magistrale, Laurea Magistrale a ciclo unico o di Dottorato del Politecnico di Milano.
Va ad aiutare chi si trova in una temporanea ed eccezionale situazione di disagio a causa di gravi eventi che hanno compromesso la prosecuzione del ciclo di studi.
Per esempio:

  • Situazione economica deteriorata a causa di morte prematura, stato di disoccupazione, cassa integrazione, mobilità, fallimento di un componente del nucleo familiare;
  • Gravi malattie o incidenti di qualsivoglia natura che hanno colpito lo studente o un componente del nucleo familiare;
  • Calamità naturali, quali terremoti, inondazioni, e così via. 

Per conoscere le modalità di richiesta e le modalità di contribuzione trovi tutte le informazioni qui: https://www.polimi.it/studenti-iscritti/tasse-borse-e-agevolazioni-economiche/contributi-straordinari/

 

SERVIZI ONLINE, BEEP e SOFTWARE
Cos’è e come funziona BeeP?

BeeP è il portale di supporto all’attività didattica con diverse funzionalità:

  • Pubblicazione del materiale didattico relativo ai vari corsi
  • Supporto al teamworking, alla comunicazione online tra docenti e studenti e all’integrazione di risorse e strumenti della rete.
Cosa faccio se a inizio semestre non ho ancora l’accesso ai corsi su BeeP perchè non ho il piano approvato/non mi sono ancora potuto immatricolare?

Puoi cercare tramite l’apposita barra di ricerca i vari corsi che stai seguendo e mandare una richiesta di iscrizione al docente sempre tramite l’apposito spazio, richiedendo di essere ammesso al canale del corso e spiegando le tue motivazioni.

Dove trovo i programmi per il quale il Politecnico garantisce la licenza?

Il Politecnico fornisce a tutti gli studenti gratuitamente il pacchetto base di microsoft. Inoltre, a seconda dei corsi di studio, fornisce una vasta gamma di software di cui usufruire – sempre gratuitamente. L’elenco dei programmi con i relativi corsi a cui sono indirizzati, si trovano al sito: https://www.software.polimi.it/software-download/studenti/

 

CAMPUS
Quali sono i campus e i poli del Politecnico di Milano?

Nella città di Milano il Politecnico si articola per tutta Città Studi, dove si trova anche la sede centrale con l’edificio del rettorato in Piazza Leonardo da Vinci, e nel quartiere di Bovisa; qui si trovano 2 campus distinti: La Masa – Lambruschini e Candiani – Durando separati dalla stazione ferroviaria di Bovisa.
I Poli territoriali sono Lecco, Piacenza, Cremona e Mantova; hanno corsi a volte diversi rispetto alle sedi milanesi e trovate tutte le informazioni sui siti dedicati dei vari campus.

Dove trovo le segreterie nei campus milanesi?

La segreteria studenti per il campus di città studi si trova in via Golgi 42 nell’edificio 22 e a Bovisa è collocato in via Lambruschini 15 nei pressi dell’aereo (sì, troverete un aereo nel campus, un bellissimo Aermacchi MB-326). Vi ricordiamo di prenotare sempre l’appuntamento dal sito o dall’app.

Non sei riuscito a trovare quello che cercavi? Hai bisogno di maggiori chiarimenti? Hai qualche consiglio da darci su come migliorare la pagina con modifiche e aggiunte? Per qualsiasi altra informazione puoi inviarci una mail.

 

contattaci!

La Terna Sinistrorsa